mercoledì 13 novembre 2019
Registrazione  |  Login
Gravidanza
 Gravidanza Riduci

ROTOCOLLO PER LE INDAGINI DI LABORATORIO E STRUMENTALI CONSIGLIATE NELLA GRAVIDANZA FISIOLOGICA SECONDO DECRETO BINDI  GURI Serie Generale nr. 245 del 22/10/1998

 

 

 

PRIMO TRIMESTRE

Settimana

10° - 13°    Pap test

                Gruppo sanguigno e fattore Rh; test di Coombs indiretto; Emocromo completo

                con conteggio piastrine; ALT ; AST; glicemia; creatininemia;

                VDRL; TPHA; toxotest; rubeotest; HbsAg; antiHCVAb; antiHIV; esame

                urina; emoglobinoforesi; anti CMV Ab.

                Ecografia ostetricia

 

SECONDO TRIMESTRE

Settimana

16° - 17°     Alfafetoproteina plasmatici; esame urina; urinocultura

20° - 22°     Esame emocromocitometrico completo con conteggio piastrine; creatininemia; esame urina.

                  Ecografia ostretica.

 

TERZO TRIMESTRE

Settimana

26° - 28°     Esame emocromocitometrico completo con conteggio piastrine; esame urine;

                  GCT; ferritinemia.

30° - 34°     Ecografia ostretica.

32°             Esame emocromocitometrico completo con conteggio piastrine; ALT; AST;

                  PT; (tempo di protombina); PTT ( tempo di tromboplastina parziale);

                  fibrinogeno, creatinina; esame urine.

34° - 36°     Tampone vaginale con specifica ricerca di streptococco beta – emolitico.

36°             Esame emocromocitometrico completo con conteggio piastrine; ALT; AST;

                  glicemia; creatininemia ; HBSAg; usame urine.

                  Elettrocardiogramma.

 

38°             Esame urine.

 

        → Nel corso della gravidanza la prima visita ostretica va effettuata entro il primo

            trimestre; le successive tendenzialmente a cadenza mensile

        → Si ricorda che per l’accesso alle visite ostretico - ginecologiche presso le strutture

            ambulatoriali, sia territoriali che ospedaliere, non è necessaria la richiesta medica e

            che tali visite sono escluse dalla partecipazione al costo.

        → Nelle ultime settimane di gravidanza, gli accertamenti diagnostici

            specificatamente indirizzati alla valutazione del benessere materno - fetale

   


 Stampa